Ecco la guida su cosa vedere a Madrid, capitale di Spagna e terzo comune più popolato dopo Londra e Berlino.

Il Palazzo Reale e Cattedrale De La Almudena

Progettato da architetti italiani su richiesta di re Filippo IV, è formato da duemila stanze. Fino alla caduta di re Alfonso XIII è stato residenza dei sovrani spagnoli. Da Juan Carlos in poi, il Palazzo è usato solo negli eventi ufficiali. L’ingresso è preceduto da la Plaza de l’Armeria, dove avviene il cambio della guardia. All’interno sono da visitare le Sale Gasparini, Sala del Trono, Salone dei Banchetti e Sala della Porcellana. Al fianco risiede la Cattedrale di Nuestra Señora de la Almudena consacrata negli anni Novanta e teatro del matrimonio dell’allora erede al trono Filippo VI.

Monasteri De La Encarnacìon e De Las Descalzas

Il Monastero de la Encarnacìon risale al XVIII secolo in qualità di convento agostiniano. Riprende lo stile barocco madrileno e nella Sala delle Reliquie si trova il sangue di San Pantaleo. Il Monastero de las Descalzas fu istituito da Giovanna d’Austria, qui è presente una collezione notevole di opere d’arte.

Altre chiese di Madrid

Altri luoghi di culto di grande interesse sono la Chiesa di San Isidro, soprattutto per le reliquie legate al santo. Nella zona meridionale della città, a ovest, è sita la Chiesa di San Francesco il Grande mentre la chiesa di San Marcos è patrimonio nazionale dal 1944. In mezzo alle due è presente la Basilica di San Miguel.

I musei più importanti

Il Museo del Prado è composto da più di cento sale dove viene esposta le più importanti collezioni di pittura spagnola ed europea. Dietro si trova il Cason del Buen Retiro, praticamente un prolungamento del museo. Il Thyssen Bornemisza è stato aperto al pubblico all’interno del Palazzo di Villahermosa nel XX secolo. Le opere ripercorrono la storia attraverso i Primitivi, il Rinascimento, il Costruttivismo, l’Astrattivismo, l’Impressionismo e la Pop Art. Il Centro d’Arte Reina Sofia di Madrid è stato aperto nel 1992. Le opere esposte si dividono in cinque piani, di cui due dedicati all’arte spagnola contemporanea e tre alle collezioni moderne. Da tenere d’occhio anche il Museo Archeologico Nazionale, il Museo Cerralbo  L’Accademia Reale delle Belle Arti di San Fernardo.

Le piazze di Madrid

Plaza Mayor ospita quotidianamente centinaia di turisti e cittadini che scambiano quattro chiacchiere ai tavolini dei locali ed è luogo dove si esibiscono gli artisti di strada. Qui è possibile ammirare gli affreschi della Casa De La Panaderia. La Puerta del Sol è il posto dove è stata esposta la statua simbolo della città. Inoltre qui i madrileni si radunano per festeggiare il Capodanno. La Plaza de Cibeles è circondata dal Palacio de Linares, Palacio de Comunicaciones e il Banco de España. In Piazza dell’Indipendenza si nota la presenza della Porta di Alcalà resa ancora più sensazionale dall’illuminazione notturna in granito. Da non perdere sono Plaza De Colon, Plaza De La VillaPlaza De Toros De Las Ventas, Plaza De Oriente e Plaza España.

Iscriviti alla newsletter di buonivacanza

e ricevi le Offerte Esclusive e Segrete dei Luoghi più Belli in Italia e nel Mondo


Acconsento al trattamento dei dati e all'utilizzo degli stessi
Accetto le Condizioni presenti sull'informativa Privacy come al punto pubblicità

Commenti