Edimburgo è la capitale della Scozia e sede del Parlamento nazionale dal 1999. L’UNESCO l’ha nominata “Città della Letteratura“. Ecco illustrati i più importanti posti da visitare della città e cosa fare.

Il Castello di Edimburgo

Se vuoi ammirare il più bel panorama della città non lasciarti sfuggire un giro nel Castello di Edimburgo. La struttura è posta su una collina vulcanica ed è stata costruita a più riprese tra XII secolo e il XX secolo. Qui troverai la Pietra del Destino dove sono stati incoronati tutti i reali del Paese. Caratteristico è lo sparo delle 13 del cannone a salve che risuona dalla Mill’s Mount Battery. Inoltre il castello funge da ambientazione in uno dei film di Harry Potter e alla parata della Edinburgh Military Tattoo.

Il Palazzo di Holyroodhouse

Il palazzo è la residenza scozzese ufficiale della Regina. È il capolinea della cosiddetta Royal Mile (o “Chilometro reale”), una stradina medievale composta interamente da ciottoli. Si dice che l’edificio nasconda delle storie oscure.

Lo Scotch Whisky Heritage Centre

La visita allo Scotch Whisky Heritage Centre è una viaggio nel tempo, lungo tre secoli. Attraverso tratti audiovisivi è possibile conoscere la storia della produzione del whisky. Con l’assistenza degli esperti sarà possibile imparare a distinguere i vari tipi del liquore.

Il Nuovo Parlamento di Edimburgo

Dopo il gap durato fin dal 1707, la Scozia ritrova il proprio Parlamento. Risiede in un edificio innovativo, formato da una struttura in acciaio, quercia e granito. La sede del vecchio Parlamento è ora dimora del Palazzo di Giustizia. 

Il Museo degli Scrittori e il Makars’ Court

Le opere e le raffigurazioni di Robert Burns, Robert Louis Stevenson e Walter Scott sono tutte raccolte nel Museo degli Scrittori. Temporaneamente sono mostrate anche realizzazioni di altri artisti scozzesi. Il Makars’ Court è un cortile medievale formato da pietre dove sono scolpite le frasi degli scrittori scozzesi più famosi.

Le cinque Gallerie Nazionali Scozzesi

Per gli appassionati d’arte, Edimburgo è la città ideale. In diverse parti della capitale sono sparse cinque gallerie nazionali. La National Gallery of Scotland, collegata Royal Scottish Academy, vanta una vasta gamma di collezioni di artisti europei ed internazionali. La Scottish National Portrait Gallery è adatta a chi è interessato soprattutto alla storia scozzese. Per l’arte moderna bisogna andare alla Dean Gallery e alla Scottish National Gallery of Modern Art.

High Kirk di Edimburgo

La Cattedrale gotica di St. Giles risale al XV secolo. St Giles è il patrono della città, ma la storia della chiesa è legata soprattutto al pastore John Knox. Particolare menzione per la Cappella del Cardo e per le vetrate decorate.

I piatti tipici locali

La capitale scozzese è piena di ristoranti. Qui si può mangiare il tradizionale haggis, formato da carne e spezie contornate da rape e patate. Le zuppe sono molto diffuse ad Edimburgo soprattutto nel periodo invernale. Per i “carnivori” c’è l’imbarazzo della scelta: le bistecche dei bovini Aberdeen Angus, i fagiani, gli agnelli e le pernici. Nei ristoranti sono serviti molto piatti con pesce appena pescato e di frutti di mare.

 

 

 

Iscriviti alla newsletter di buonivacanza

e ricevi le Offerte Esclusive e Segrete dei Luoghi più Belli in Italia e nel Mondo


Acconsento al trattamento dei dati e all'utilizzo degli stessi
Accetto le Condizioni presenti sull'informativa Privacy come al punto pubblicità

Commenti