Simbolo di Breslavia e uno tra i più importanti monumenti della città, la Cattedrale vide la sua costruzione attorno all`anno 1000, su Ostrów Tumski e il suo patrono fu San Giovanni Battista. Quella che oggi vedi come la forma attuale è frutto di diverse fasi durante le quali furono eretti una serie di edifici ad opera dei vescovi di Breslavia. Dopo la cattedrale romanica costruita nella seconda metà del XII secolo, nel XIII secolo fu costruito il presbiterio gotico con il deambulatorio, mentre nel XIV secolo fu edificata la parte centrale della struttura, le parti sottostanti delle torri occidentali, la sagrestia e la cappella di Santa Maria nello stile gotico. Del XV secolo sono invece le cappelle laterali e le parti superiori della torre nord-occidentale con guglia e del XVI secolo è il portale della sagrestia. Nella seconda metà del XIX secolo fu ripristinato il suo aspetto gotico. Danneggiata durante l’assedio del 1945 la cattedrale di Breslavia fu poi ricostruita con tante polemiche.

Cattedrale di Breslavia, simbolo della città

La cattedrale ha tre navate e pianta basilicale con un deambulatorio rettangolare. Le torri sono alte 91 metri, sono coperte con le guglie di rame e sono le più alte della città. La navata principale ha una volta a costoloni barocca divisa in sei spicchi mentre le navate laterali e il deambulatorio hanno le volte a crociera nervata. Bellissimo il presbiterio dove si può ammirare il trittico tardo gotico della Dormizione della Vergine, e sopra la statua della Madonna con accanto le statue dei santi Edvige, Cristoforo e Giovanni Battista. Splendide le vetrate che rappresentano i patroni della cattedrale: san Giovanni Battista e san Vincenzo e anche il patrono della casa dei Piast, san Bartolomeo. Da notare il pulpito barocco decorato con bassorilievi in alabastro. All’interno vi sono numerose lapidi e epitaffi dei XIV-XVIII sec.

La cattedrale di Breslavia è formata da venti cappelle

La cattedrale comprende venti cappelle, di cui le più belle sono la cappella gotica di Santa Maria e due cappelle barocche di Santa Elisabetta e del Corpus Domini. Nelle cappelle barocche si possono ammirare le opere di noti artisti provenienti di Roma, mentre tra le lapidi più importanti vi sono quelle di Przecław e del vescovo Roth. La cattedrale ha quattro campane e nel coro si trova l`organo con 151 suoni.

Iscriviti alla newsletter di buonivacanza

e ricevi le Offerte Esclusive e Segrete dei Luoghi più Belli in Italia e nel Mondo


Acconsento al trattamento dei dati e all'utilizzo degli stessi
Accetto le Condizioni presenti sull'informativa Privacy come al punto pubblicità

Commenti