La Chiesa di Frauenkirche è il simbolo della rinascita di Dresda dopo i bombardamenti subiti il 13 febbraio del 1945, quando la Royal Air Force britannica bombardò la città radendo al suolo il 75% del suo patrimonio. La Chiesa luterana di Nostra Signora è caratterizzata da una maestosa cupola barocca che domina il panorama cittadino. La struttura fu terminata nel 1743 dietro progetto dell’architetto George Bähr che si ispirò allo stile architettonico delle chiese italiane: la chiesa è infatti sormontata da un’enorme cupola bianca soprannominata “Die Steinerne Glocke”, ossia la “Campana di Pietra”. Per puro miracolo la struttura esterna della Frauenkirche non crollò sotto i bombardamenti, mentre gli interni furono devastati del tutto.

Un luogo di culto

Questa chiesa meravigliosa è un luogo di culto e di preghiera ma anche sede di numerosi eventi culturali e musicali, come il Dresden Music Festival, durante il quale la Fraunkirche ospita in alcune serate, cantanti e musicisti di fama internazionale, e anche orchestre ed ensemble provenienti da tutto il mondo. Le macerie di questa chiesa rimasero sul posto del crollo per 45 anni, e solo nel 1990, con la riunificazione della Germania, si decise di cominciare a ricostruire la Frauenkirche. A prendere l’iniziativa furono alcuni cittadini che coinvolsero fondazioni ed associazioni anche all’estero per organizzare iniziative benefiche e donazioni private per finanziare la ricostruzione. I lavori iniziarono nel 1994 e dal 2006 la chiesa è tornata allo splendore di un tempo.

Chiesa di Frauenkirche: funzioni religiose con musica sacra

Frequenti sono le funzioni religiose di musica sacra a cui assistere come la rassegna “Bach Cycle”, in onore di Johann Sebastian Bach, che il 1º dicembre 1736 suonò per primo l’originale organo Silbermann della Frauenkirche, distrutto durante i bombardamenti. La chiesa, che domina la piazza del Neumarkt, è considerata emblema di pace tra i popoli, e sulla cupola è collocata la croce dorata finanziata dai britannici in segno di riconciliazione, mentre all’ingresso principale si trova la statua di Martin Lutero.

Iscriviti alla newsletter di buonivacanza

e ricevi le Offerte Esclusive e Segrete dei Luoghi più Belli in Italia e nel Mondo


Acconsento al trattamento dei dati e all'utilizzo degli stessi
Accetto le Condizioni presenti sull'informativa Privacy come al punto pubblicità

Commenti