Chi è intenzionato a visitare la Ville Lumière ed ha disposizione tempo sufficiente per raggiungere il parco divertimenti più grande d’Europa, con molta probabilità ne resterà totalmente incantato. Disneyland Paris sorge a poco più di 30 chilometri da Parigi, nella deliziosa località rurale di Marne La Vallée, una città nuova costituita sullo spazio precedentemente coperto dal territorio di 26 comuni.

Il parco divertimenti si compone di due aree tematiche, un villaggio Disney, un campo da golf ed una sezione occupata da alberghi di ogni genere e adatti ad ogni tasca. I due distinti parchi sono stati intitolati Walt Disney Studios Park e Disneyland Park.

Le differenze e le caratteristiche principali? Il primo ospita negozi e servizi di ogni genere, è stato realizzato traendo ispirazione dagli studios di Hollywood e dai primissimi studios della Disney situati sulla Hyperion Avenue.

Il cortile nel quale è stato collocato il principale ingresso del parco ospita una gigantesca fontana dedicata ad uno dei film più celebri della storia della Disney: Fantasia. Walt Disney Studios Park include un’area denominata Toon Studio, dedicata ai personaggi più famosi dei film Disney, dal Genio di Aladdin ai personaggi di Toy Story, passando per quelli di Ratatouille.

Effetti speciali, spettacoli offerti da stuntman professionisti ed evoluzioni mozzafiato non mancano mai e vengono quotidianamente messi in scena nell’area tematica chiamata Backlot che, fra le altre cose, include uno spettacolare ed imperdibile percorso basato sulla pellicola del 1998 Armageddon-Giudizio Finale.

Disneyland: le zone a tema

Anche Disneyland Park si suddivide in aree tematiche ben definite: Discoveryland, Adventureland, Fantasyland, Frontierland e Main Street USA.

La prima zona che il visitatore attraversa è Main Street USA, la cui ambientazione è quella di Marceline, Missouri, la città natale di Walt Disney che riporta indietro nel tempo fin nel periodo a cavallo tra ‘800 e ‘900. L’itinerario cittadino si conclude con il magnifico Castello della Bella Addormentata nel Bosco.

Frontierland sposa il tema del vecchio West, ricreando con maestria e dovizia di particolari le fattorie ed i manieri dei primi coloni, i fortini dei soldati americani e gli accampamenti pellirossa.

Adventureland è un crogiolo di atmosfere differenti, il cui trait d’union è il tema degli esploratori e dell’avventura.
Si alternano templi indiani, galeoni dei pirati, villaggi africani, grotte ipogee e la casa del naufrago Robinson, situata su un albero che offre la possibilità di ammirare il parco dall’alto in tutta la sua grandiosa bellezza.

Fantasyland è dedicata alle fiabe ed alle intenzioni originali di Walt Disney, che nel 1955 in California, manifestò la volontà di creare un parco intero basato su questa tematica. L’atmosfera magica, arricchita dalla presenza di draghi, principesse, castelli, prigioni e sotterranei è in grado di far sognare i più piccoli e stregare gli adulti.

Discoveryland è una straordinaria visione del futuro così com’è stato immaginato dai più grandi letterati ed artisti del passato. Qui si mescolano il futuro romantico dei pensatori ottocenteschi e quello super tecnologico immaginato durante alcuni dei decenni più rappresentativi del ‘900.

Iscriviti alla newsletter di buonivacanza

e ricevi le Offerte Esclusive e Segrete dei Luoghi più Belli in Italia e nel Mondo


Acconsento al trattamento dei dati e all'utilizzo degli stessi
Accetto le Condizioni presenti sull'informativa Privacy come al punto pubblicità

Commenti